Pagine

domenica 10 settembre 2017

Fidelis Andria - Casertana 1-1

Avanti Casertana

martedì 5 settembre 2017

Verso Fidelis Andria - Casertana

Per la sfida Fidelis Andria - Casertana, in programma allo stadio ‘Degli Ulivi’ sabato 9 settembre alle
ore 18.30, è stato designato Nicolò Cipriani di Empoli, coadiuvato da Perrotti e Pizzi. Il fischietto toscano ha diretto i falchetti la scorsa stagione lo scorso 17 dicembre in occasione di Catania-Casertana (1-0). 

Si comunica, inoltre, che sono disponibili i biglietti riservati al SETTORE OSPITI.
I tagliandi sono acquistabili dai soli possessori di Supporter Card al costo di 10 euro + 1,50 euro di diritti di prevendita presso i punti rientranti nel circuito BOOKINGSHOW, a Caserta presso:
  • Ticketteria, via Gemito 81

sabato 2 settembre 2017

Casertana - Catania 1-0

CASERTANA: Cardelli; De Marco, Rainone, Polak, D’Anna (17’ Galli); Cigliano (46’ Turchetta), De Rose, Rajcic, Carriero (71’ Finizio); Alfageme (81’ Tripicchio), Marotta. In panchina: Avella, Donnarumma, Ferrara, Lorenzini, Forte, Santoro, Minale, Visconti. Allenatore: Cristiano Scazzola
CATANIA: Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato (65’ Mazzarani), Caccetta (81’ Manneh), Lodi, Di Grazia (55’ Fornito), Djordjevic (81’ Marchese); Russotto, Curiale (65’ Ripa). In panchina: Martinez, Blondett, Bucolo, Fornito, Esposito, Rossetti, Correja. Allenatore: Cristiano Lucarelli
RETE: 78’ De Marco (CAS)
ARBITRO: Andrea Mei della sezione di Pesaro (assistenti: Giuseppe Macaddino di Pesaro e Claudio Cantiani di Venosa)
NOTE: Ammoniti: Alfageme, Marotta, Cardelli (CAS); Tedeschi (CAT). Angoli: 3-5. Fuorigioco: 2-1. Recupero: 2 nel primo tempo; 9 nel secondo tempo. Spettatori: 3.000 circa con 150 provenienti da Catania

Non faccio la sintesi.. Dico solo che la casertana che ho visto oggi è forte. Veramente forte.
Per quanto rigurda i catanesi, giunti in buon numero. Sono dei gran pezzi di merda..

Un epilogo già visto, esattamente come due anni fa. Casertana-Catania finisce con lancio di pietre e auto distrutte. Sembra, infatti, che il pullman dei supporters siciliani si sia fermato in Rione Falcone in prossimità del benzinaio e abbiamo intrapreso un lancio di sassi e oggetti contro i sostenitori casertani. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno ristabilito la calma. Alla fine il bilancio (confermato dagli agenti della Questura) è un lunotto dell’auto della Digos distrutto, diverse auto di tifosi casertani danneggiate e qualche contuso che è ricorso alle cure mediche prima di poter tornare a casa. (da sportcasertano)

SIETE DEI VIGLIACCHI!!

mercoledì 30 agosto 2017

Verso Casertana - Catania

Sabato ore 18:30 tutti al Pinto per la prima in casa della Casertana.
Proviamo a vincere questa partita dopo la immeritata sconfitta in terra calabrese contro il Catanzaro.

“Mi sto allenando con la squadra da una settimana. Sono a disposizione del mister, valuterà lui. Non ho fatto neppure una partita con la squadra, ma sono pronto e carico”. Carattere da vendere e tanta voglia di scendere in campo. Jan Polak si presenta così quando all’orizzonte si apre l’esordio in casa con il Catania, sfida importante per riscattare l’immeritata sconfitta del ‘Ceravolo’: “A Catanzaro abbiamo fatto bene, soprattutto nel secondo tempo. La prestazione è cresciuto a vista d’occhio. Dobbiamo cercare di essere ancora più cattivi in area avversaria. Ora dobbiamo pensare al Catania. E’ una squadra molto forte, conosco alcuni calciatori. Ma la Lega Pro è un campionato difficile e tutte le trasferte nascondono mille insidie. Sono convinto che possiamo fare un buon risultato davanti ai nostri tifosi”. Se gli si chiede dove possa arrivare questa Casertana, Polak è molto chiaro: “Abbiamo un buon mix di esperti e giovani. Possiamo puntare alto. Non voglio parlare di un posto in particolare in classifica. Dobbiamo giusto amalgamarci, conoscerci sempre di più, e sono convinto che faremo molto bene”.

sabato 26 agosto 2017

Catanzaro - Casertana 2-1

Catanzaro: Nordi, Benedetti, Zanini, Van Ransbeeck (77′ Maita), Infantino (13′ Puntoriere), Cunzi, Gambaretti, Onescu, Sirri, Imperiale (63′ Marchetti), Falcone (77′ Riggio). A disp.: Marcantognini, Icardi, Marin, Spighi, Kanis, Pellegrino, Lukanovic. All. Erra.
Casertana: Benassi, Finizio, Rainone, Lorenzini, D’Anna, De Marco, Rajcic (75′ Tripicchio), Carriero, Marotta, Padovan, Alfageme. A disp.: Avella, Donnarumma, Ferrara, Forte, Santoro, Minale, Visconti, Polak. All.: Scazzola.
Arbitro: Perotti di Legnano
Reti: 26′ Cunzi (Cz), 31′ Falcone (Cz), 54′ Alfageme (Ca)
Ammoniti: 16′ Sirri (Cz), 45′ Rajcic
Espulsi: 73′ Zanini (Cz), 81′ Padovan (Ca)
Recupero: 3′; 4′

Primo tempo sottotono. La Casertana si sveglia nel secondo tempo, accorciando subito le distanze ma ci pensa il direttore di gara a non far maturare il pareggio annullando due goal ai rossoblu. al 75° la casertana prende anche una traversa.

ACCANTONIAMO QUESTA SCONFITTA. SUBITO SOTTO CON IL CATANIA! 
SABATO TUTTI AL PINTO

venerdì 25 agosto 2017

Verso Catanzaro - Casertana

Si ricomincia. La nostra casertana è ai nastri di partenza di questa nuova stagione di serie C. 
Niente più amichevoli o partite di coppa con formazione rimaneggiata. Adesso si fa sul serio ed è tempo di vedere la squadra di che pasta è fatta.
Info biglietteria
Si comunica che i biglietti validi per l’acceso al Settore Ospiti dello stadio ‘Nicola Ceravolo’ di Catanzaro, in occasione della gara Catanzaro-Casertana, in programma sabato 26 agosto alle ore 20.30, saranno disponibili fino alle ore 19 di venerdì 25 agosto ai sensi della normativa vigente.
I tagliandi del Settore Ospiti sono in vendita al prezzo di 8,00 euro + diritti di prevendita presso i punti vendita ‘Go2’ sotto indicati.
Chiosco Stadio, viale Medaglie d’Oro c/o stadio ‘Pinto’
Ticketteria, via Gemito 81.
Non è attiva la procedura “Porta un amico”.

Si ritorna anche alle vecchie maniere. Ciucci e Zebre che non c'entrate un cazzo poi con la casertana. Pensate al vostro campionato di serie a e non rompete i coxxxxni a noi che andiamo a vedere e tifare la squadra della nostra città.. Non saranno moderati i commenti che non c'entrano nulla con la magica. Andate a fare i leoni da tastiera su facebook sotto ai post delle vostre squadre. Grazie

venerdì 11 agosto 2017

Aperta la campagna abbonamenti

Il Presidente D'Agostino e il consulente di mercato Martone stanno lavorando senza sosta per rialzare le sorti della nostra Casertana. È un dovere, da parte di tutti noi, dare fiducia a questa società. Con pochi titolari a disposizione, abbiamo ben figurato, contro lo squadrone Matera nella prima ufficiale uscita stagionale. Siamo stati eliminati dalla Tim Cup che a poco serve. E possiamo concentrarci su quelli che sono i veri obiettivi, ovvero mettere su una squadra che possa competere e salvarsi tranquillamente quest'anno e creare una base per il prossimo anno.
La società sta ricostruendo pian piano quello che era una volta il marchio CASERTANA CALCIO, defraudato dalle  ultime società che hanno lucrato e trattato in malo modo quello che per noi era uno stile di vita.
Per il capitolo stadio, da quello che so, è stato detto al Presidente D'Agostino che avrà la Concessione dello stadio e che, se non erro, durante questa stagione terminerà anche la concessione che il  CONI ha della pista d'atletica. Il presidente D'Agostino vorrebbe ripristinare i 4 settori, avvicinare le curve e alzare e coprire i distinti..
Speriamo soltanto che non resti tutto bloccato a palazzo Castropignano.
AVANTI CASERTANA

sabato 29 luglio 2017

Verso Matera - Casertana Tim Cup 2017/18

In vista della Tim Cup la Casertana ha provveduto all’assegnazione dei numeri di maglia. Si precisa che si tratta di una numerazione provvisoria che sarà soggetta a variazione in occasione della consegna della lista ufficiale alla Lega Pro, così come previsto dal regolamento, per il campionato di serie C 2017-18. Così come provvisorie saranno le divise da gioco indossate in Tim Cup: per il campionato 2017-18, infatti, verranno prossimamente presentate le nuove maglie create da Zeus appositamente per la Casertana. Spicca la numero 10 che non poteva che essere indossata da Mario Marotta, il cui marchio di fabbrica, non a caso, è MM10. Conferme per Lorenzini, Carriero, Colli, Rajcic e De Marco. A Ferrara la numero 3, a Padovan la numero 18, Tripicchio sceglie la 11. 
BENASSI 1, FINIZIO 2, FERRARA 3, PETRICCIUOLO 4, LORENZINI 5, D’ANNA 6, DE MARCO 7, RAJCIC 8, CIGLIANO 9, MAROTTA 10, TRIPICCHIO 11, AVELLA 12, MORETTA 13, DONNARUMMA 14, SANTORO 15, MINALE 16, VISCONTI 17, PADOVAN 18, DE FILIPPO 19, CARRIERO 20, RAINONE 21, COLLI 23, ALFAGEME 24, FORTE 25.

PS. Alfageme out per la scadenza del permesso di soggiorno che sarà rinnovato in settimana. La società si è gia attivata..

46 CASERTANI PRESENTI A MATERA.. 
AVANTI CASERTA...

domenica 23 luglio 2017

Tim Cup 2017-18 Matera - Casertana

I falchetti scenderanno in campo nel primo turno, in programma il 30 luglio, allo stadio ‘Franco Salerno – XI Settembre’ di Matera. La vincente sfiderà l’Avellino (6 agosto). Nel terzo turno ad attendere la vincente c’è l’Hellas Verona (12 agosto).

“Stiamo lavorando per presentarci al meglio al primo appuntamento ufficiale”. Mister Scazzola e il suo staff lavorano senza sosta in vista delle prime gare della stagione: “E’ evidente che manchino ancora tasselli importanti – commenta l’allenatore della Casertana –  ma la società sta lavorando senza sosta. Mi fido profondamente del direttore Martone e siamo ben consapevoli dell’importanza del progetto del presidente D’Agostino. Si sta lavorando per non sbagliare neppure una mossa. Ogni innesto deve essere mirato. Per questo  bisogna avere pazienza ed aspettare il momento giusto. Meglio presentarsi al 27 agosto con i giocatori giusti al posto giusto che farsi prendere dalla frenesia. Ciò non toglie che tutti coloro che sono a Sturno stanno lavorando con grande dedizione ed hanno sposato il progetto del presidente”.

Stiamo arrivando! Per la prima volta nei suoi 110 anni di storia, la Casertana F.C. è pronta a dare alla luce sua scuola calcio . Ultimi dettagli, poi l’ambizioso e rivoluzionario progetto, voluto dal presidente Giuseppe D’Agostino e diretto da Clemente Santonastaso, sarà pronto ad aprire le porte ai falchetti del futuro.
Una svolta epocale per la Casertana stessa, intenzionata sempre più a puntare sui giovani e sul proprio vivaio.
I nati dal 2005 al 2009 potranno provare l’emozione di indossare i colori della Casertana e crescere all’interno della grande famiglia rossoblu. Tecnici di provata esperienze ed accuratamente selezionati, seguiranno i piccoli falchetti presso il Centro Sportivo ‘Benedetta Ferone’ di Casolla, impianto che sarà dedicato esclusivamente a tutte le formazioni giovanili della Casertana F.C..
Manca ancora poco, poi saranno rese note tutte le modalità di iscrizione.
La Casertana F.C. torna all’ombra della Reggia e lo fa da protagonista.
Partendo dai piccoli Casertani, futuro della nostra amata Terra di Lavoro!

Intanto a noi tocca andare a presenziare a Matera e stare accanto a giocatori e società.
Per la Casertana, per i diffidati, per Caserta e per tutti i casertani...